21 gennaio 2013

Paesi e non più credenze




Cerano dalle candele luci fioche tremolii 
c’erano timide sacralità installate 
e correnti e le fughe cerano tramate verso loro 
ma lo sforzo di una fermezza di curve talune 
mosse verticali insinuanti almeno una santa
                               o giù di lì
i santi dei campanili dal loro punto di vista
alto. Così alto che aderivano le volute 
quasi pece ai condotti in basso. Tanto basso
che allo stesso tempo intimità e fiamma
raddoppiavano il rosso per familiarità d’intento.

Diciamo qui che il fumo è una volontà
di apparire dell’aria nel fuoco
- calori e canaglie: fiamma intimità
angosture in fondo. 
                               Vedilo
quel volto secondo da ante fatto ad arte
che indossa lo scomparso lasciato solo nome
dove è solo con altri soli
se quella mistura di trasparente cronaca
conquista il rito quotidiano ricordo
per dato.
              Se quel 
                          andò via da noi 
a lungo perso
ancora viene viene 
                              per darsi là.